Dove mangiare il miglior Ragù di Napoli? Tandem!

 

Ho scoperto di essere una vera napoletana quando improvvisando un ragù in una grigia domenica milanese ho capito che questa ricetta è qualcosa di innato nell’animo del partenopeo: mi era venuto talmente bene da farmene vantare sui social, in un misto di stupore e orgoglio e molti ne hanno approfittato per chiedermi: a parte casa tua, dove mangiare il miglior Ragù di Napoli?

Carne, sugo, un po’ di basilico, un po’ di cipolla questi gli ingredienti di un cibo che richiama immediatamente il pensiero di festa, unione familiare, calore.

Tradizionalmente infatti il ragù viene fatto di domenica mattina presto e lasciato a cuocere sul fuoco lentamente fino all’orario di pranzo: può “pappuliare” anche 4 o 5 ore e accompagna così una mattinata intera in cui la famiglia ne approfitta per stare insieme.

Se chiudo gli occhi penso al coperchio della pentola che sobbalza, a un pezzo di pane che si intrufola nel sugo e – puntuale – all’urlo di mia madre che mi dice di starne lontana. Almeno fino a pranzo, quando poi scatterà il via libera e sarà possibile perfino il BIS!

Da poco sono tornata a vivere a Napoli e mia madre per accogliermi nella prima domenica a casa mi ha fatto un ragù indimenticabile, ma siccome come vi dicevo il ragù è un cibo che rimanda direttamente all’idea di famiglia e di ritrovo, per abbracciare un amico carissimo che non vedevo da qualche giorno ho scelto insieme a lui un modo caloroso di farlo: davanti a un piatto di ragù. Sì, di nuovo. Consigliatemi un cardiologo.

Il miglior ragù di Napoli, escluso quello di mia madre e – forse – il mio, per me è quello di Tandem.

Tandem è una trattoria divenuta famosa grazie allo strumento di marketing più vecchio e genuino del mondo: il passaparola.

In Via Paladino 51, proprio dietro Piazzetta Nilo questa trattoria con pochi tavoli all’interno è da provare per chi ama godere i piaceri della tavola. C’è anche nella formula takeway su Via Mezzocannone, la strada delle Università , dove il Ragù viene servito in panini che saziano per due pasti!

Si mangia solo ragù (e ho il ricordo di un periodo in cui era possibile ordinare anche la genovese, altro piatto tipico napoletano) in varie formule: in una ciotolina in cui fare la scarpetta col pane cafone, nella pasta (vari tipi a disposizione) oppure come condimento di un secondo (consigliatissime le polpette!).

Da Tandem un giovanissimo chef prepara con estrema cura un sugo indimenticabile a prezzi popolari. Esagerando si può arrivare a pagare 15 euro tra pasta e secondo o pasta e antipasto.

Vi consiglio di ordinare a fine pasto anche il caffé che viene servito con una cremina allo zucchero deliziosa.

Importantissimo: ci sono molte varianti vegetariane.

In fondo, ciò che conta intorno alla tavola, non è mai quello che si mangia, ma è lo stare insieme ed è vietato escludere gli amici solo perché non si è d’accordo sul menù.

Se passate da Napoli andateci, anzi chiamatemi che ci andiamo insieme.

2 pensieri riguardo “Dove mangiare il miglior Ragù di Napoli? Tandem!

  1. Fossi in “Tandem ” per la pubblicita’ che gli hai fatto, e considerando il gran numero di contatti che hai, ti offrirei ragu’ gratis a vita, perche’ a parte la curiosita’ che desti e che certamente in tanti vorranno soddisfare recandosi in via Nilo per confermare quanto hai asserito, la descrizione è talmente dettagliata da stimolare un grande appetito che certamente li indurra’ a fare il bis!! mmm,,,,gnam gnam !!!

Lascia un commento