Tre giorni a Catania: 10 cose da fare

Sfruttando una promozione Volotea che mi ha permesso di prendere un volo per Catania a 18 euro a/r, ho deciso di passare tre giorni a Catania.

Catania è una città che ti sorprende, dove la gente è davvero accogliente, le meravigliose chiese e i paesaggi tipici del Sud rendono anche una semplice passeggiata una vera e propria escursione culturale e la granita…oh, la granita, non puoi immaginare. Il primo boccone non si scorda mai.

Ho soggiornato presso il B&B Antica Profumeria in una stradina vicinissima a Piazza Duomo, la piazza centrale con la famosa statua dell’elefante e la cattedrale di Sant’Agata. Consiglio questo B&B a chi ha voglia di passare tre giorni a Catania, perché la gentilezza dei gestori, il comfort delle stanze e la possibilità di fare colazione in uno dei migliori bar della città, Prestipino, sono tre elementi per cui sicuramente ritornerei. Se vuoi prenotare godendo di uno sconto su Booking puoi usare questo link.

Mi sono pentita di non aver affittato un’auto per il viaggio, perché avrei potuto fare molte più gite. Sicuramente avrei scelto B-Rent, di cui ti ho già parlato qui, noleggio auto con sede in stazione centrale a Napoli (ma non solo), per girare la parte orientale con relax e aria condizionata. Ho testato due auto della loro flotta in due diverse occasioni e rientrano automaticamente tra i miei autonoleggi preferiti.

Per questa volta ho deciso di girare la Sicilia Orientale in autobus per i miei tre giorni di permanenza, per farlo mi sono dovuta armare di molta pazienza.

Piccolo aneddoto: allo stazionamento degli autobus ho chiesto a un controllore quando sarebbe passata la linea che mi serviva prendere per andare ad Aci Trezza, risposta: “quando lo vedi, sta passando”. E che gli vuoi dire? 🙂

Nel corso di questi tre giorni a Catania ho stillato una lista delle cose da fare in una gita di pochi giorni a Catania:

  1. Prendere una granita al bar Prestipino nel centro della Piazza Duomo e godersi il panorama
  2. Andare al mare in città nella spiaggia libera della Plaja di Catania: sabbia, mare limpido, l’Etna che disegna l’orizzonte.
  3. Passeggiare nei luoghi del barocco e approfittarne per una pausa ai giardini Bellini
  4. Provare l’arancino della pasticceria Savia: un’istituzione
  5. Andare ad Aci Trezza per un tuffo tra i faraglioni e per pensare ai Malavoglia e fare una passeggiata ad Aci Castello
  6. Provare gli involtini al pistacchio di Achille, una trattoria alla buona, ma ricchissima di sapore
  7. Assaggiare l’insalata di baccalà di Colapesce ad Aci Trezza
  8. Passare una serata al MONO, locale hipster d’ispirazione londinese
  9. Approfittare dei prezzi vantaggiosi dello shopping in via Etnea
  10. Lasciarsi stupire dai suoni e i colori dello storico mercato del pesce

E dopo che avrai fatto queste 10 cose sarai sicuramente certo di voler tornare!

 

Lascia un commento